«

»

Pena di morte, in Francia abolita solo nel 1981

Nella notte tra il 21 e il 22 settembre scorso un uomo di nome Troy Davis è stato giustiziato nel penitenziario di Jackson, nello Stato della Georgia, in USA, diventando un simbolo contro la pena di morte nel mondo.
Pochi giorni prima della condanna, Romain Nadal, portavoce del Ministero francese degli Affari Esteri, ha detto: “La Francia deplora vivamente il rifiuto del Board of Pardon Paroles dello Stato della Georgia di commutare la pena di Troy Davis”.

LA MIA VERITÀ – Da un lato l’esempio francese, che in 30 anni ha dimostrato di fare passi da gigante, dall’altro uno più recente, quello egiziano, che dal 15 settembre scorso sta lavorando con l’Unione Europea per abolire la pena di morte all’interno del Paese. Usciamo dal silenzio: io sono con la Francia e con l’iniziativa europea in Egitto. E voi, siete pro o contro la pena capitale?
__________________
LO SAPEVATE CHE:
1. In Francia la pena di morte è stata abolita solo il 9 ottobre 1981 per volere del Presidente della Repubblica François Mitterrand (eletto il 10 maggio dello stesso anno) e dell’allora Ministro della Giustizia Robert Badinter

2. Il 17 giugno 1939 Eugen Weidmann fu l’ultimo condannato a subire un’esecuzione pubblica davanti alla folla di Versailles. Le esecuzioni vennero poi trasferite all’interno delle prigioni
3. Il 10 settembre del 1977 è stata l’ultima volta che la Francia ha applicato la pena di morte. In quella data fu ghigliottinato nella prigione di Baumetes, a Marsiglia, Hamida Djandoubi
4. Philippe Maurice fu l’ultimo condannato ad essere graziato dal Presidente Mitterrand il 25 maggio del 1981
5. Tra la fine del 1980 e l’abolizione della pena capitale alcuni altri imputati furono condannati in prima istanza della Corte d’Assise francese. Queste sentenze furono cassate e annullate
6. Tra il 1984 e il 1995 furono presentate 27 proposte di legge per ripristinare la pena di morte
7. Il 30 gennaio del 2007 l’Assemblea Nazionale francese ha deciso all’unanimità di eliminare la pena di morte dalla Costituzione: “Nessuno può essere condannato alla pena di morte”, recita l’articolo unico del progetto di legge costituzionale che modifica il titolo VIII della Carta fondamentale
8. A dicembre del 2008 la Francia ha votato a favore della risoluzione per una moratoria delle esecuzioni capitali all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite

SILENZI NEL MONDO
Vietnam/20 settembre 2011: il governo del Vietnam ha deciso che, a partire dal 1° novembre 2011, le esecuzioni capitali saranno effettuate con iniezione letale al posto della fucilazione (Fonte: VietNamNet.vn, 20/09/2011)
Iran/15 settembre 2011: due prigionieri sono stati impiccati nel carcere di Semnan per traffico di droga (Fonti: Iran Human Rights, The Daily Star, 15/09/2011).
Taiwan/14 settembre 2011: un tribunale militare di Taiwan ha assolto il soldato Chiang Kuo-ching, giustiziato nel 1997 con l’accusa di aver stuprato e ucciso una bambina (Fonte: Agence France Presse, 14/09/2011)
Arabia Saudita/14 settembre 2011: Eid al-Anzi, cittadino saudita, e Karim al-Raslan, cittadino siriano, sono stati decapitati nella provincia saudita di Al-Jawf, nel nord del Paese (Fonte: Afp, 14/09/2011). 19 settembre 2011: Abdul Hamid bin Hussain bin Moustafa-al-Fakki, cittadino sudanese accusato di stregoneria è stato decapitato a Medina (Fonte: Amnesty.org, 20/09/2011)
India/14 settembre 2011: la Corte Suprema indiana ha confermato la condanna a morte di Ajitsingh Harnamsingh Gujral riconosciuto colpevole di aver sterminato la propria famiglia il 9 aprile 2003 in un sobborgo di Mumbai (Fonte: Times of India, 14/09/2011)
Sri Lanka/19 settembre 2011: sono 357 i prigionieri nel braccio della morte dello Sri Lanka, alcuni dei quali attendono da 15 anni l’esecuzione della condanna a morte (Fonte: Daily Mirror, 20/09/2011)
Stati Uniti d’America/21 settembre 2011: Troy Davis, 42 anni, nero, è stato giustiziato in Georgia (Fonti: Foxnews.com, Ap, 21/09/2011). 22 settembre 2011: Derrick O’Neal Mason, 37 anni, nero, è stato giustiziato in Alabama (Fonte: Huntsville Times & Rick Halperin, 22/09/2011)
Giappone/8 condannati all’impiccaggione e 120 detenuti nel braccio della morte (Ministero della Giustizia, 29/07/2011)
Cina/21 settembre 2011: Zahid Husain Shah, cittadino pakistano, è stato giustiziato a Shanghai, in Cina, per traffico di droga (Fonte: BBC, 21/09/2011)
Somalia/20 settembre 2011: Jama Abdulle Abdullahi è stato fucilato a Bossaso, nella regione semi-autonoma somala del Puntland, dopo essere stato riconosciuto colpevole di omicidio (Fonte: GaroweOnline.com, 20/09/2011).

Info e approfondimenti: Nessuno Tocchi Caino; Amnesty International; Pena di morte in Francia; Unione Europea e pena di morte; Statuto della Corte penale Internazionale; Pena di morte negli Stati Uniti; Film e libri sulla pena di morte negli Stati Uniti

 

 

 

 

 

1 comment

  1. salvatore

    la pena di morte BISOGNA rimetterla in funzione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *